È necessario utilizzare entrambe le mani, con i palmi rivolti verso l’alto per raccogliere gli oggetti.

È necessario utilizzare entrambe le mani, con i palmi rivolti verso l’alto per raccogliere gli oggetti.

Pensano che questa crema solare fornirà loro una protezione extra. Lascia che te lo dica, mio ​​caro amico, questo non è altro che un tuo equivoco. Quindi esci dal tuo mondo fittizio. La realtà dietro il tasso SPF è che non funziona direttamente sul concetto di tasso più alto. Significa che un SPF più alto non implica un alto tasso di protezione.

È stato dimostrato dal test di laboratorio avviato da Procter & Scommetti che non c’è una differenza molto notevole tra la protezione solare SPF 50 e SPF 100 o 97. Dicono che alcune aziende ingannano i loro clienti stampando un alto tasso di SPF come 97 o 98. Questo concetto è assolutamente frainteso tra i consumatori.

Hanno inoltre aggiunto che la stampa SPF 100 dovrebbe essere totalmente impedita e al suo posto dovrebbe essere stampato SPF 50+ che denota o fornisce il massimo livello di protezione dai raggi ultravioletti della crema solare.

Rischio più elevato per la salute con prodotti SPF più elevati:

Ora è stato testato in laboratorio e dimostrato che un prodotto come una crema solare, una crema sotto gli occhi, una crema idratante ecc. con un tasso di SPF più elevato è associato ad un alto rischio per la salute. Quindi non è sicuro usare o applicare queste creme. Ciò è dovuto principalmente al fatto che un prodotto ad alto tasso di SPF richiede una quantità extra di sostanza chimica di filtrazione dei raggi UV del sole che attacca la pelle quando si viene esposti alla sua esposizione.

Questa quantità extra di sostanze chimiche non è in alcun modo buona per la tua salute interna e molte volte influisce gravemente sulla tua salute. Considerando che il basso tasso di prodotti SPF richiedeva una quantità molto minore di questi prodotti chimici di filtrazione dei raggi UV del sole, quindi questi sono abbastanza sicuri per quanto riguarda la tua salute.

Queste sostanze chimiche sono in realtà molto dure in quanto sono pensate per combattere lo spettro UV del sole che è molto forte, quindi provoca danni alla pelle o danni ai tessuti interni e persino più volte disturbi ormonali.

Compri la tua crema solare con l’immaginazione che sei al sicuro dall’esposizione al sole, ma in realtà stai ostacolando indirettamente la salute della tua pelle se hai selezionato un alto tasso di prodotto SPF. Quindi sarà una decisione prudente acquistare un prodotto con SPF 30 invece di un prodotto SPF 70.

Differenza marginale nel livello di protezione:

Molti di voi potrebbero aver pensato che l’SPF 100 sia il migliore per proteggere la propria pelle e acquistare questi prodotti alla cieca anche pagando un costo aggiuntivo rispetto al confronto con lo stesso prodotto con SPF inferiore. Se approfondisci il concetto di valore di protezione SPF, scoprirai che un SPF 100 fornisce un tasso molto marginale di protezione più elevata rispetto a un prodotto con SPF 50.

La tua pelle ottiene il 98% di protezione utilizzando una crema solare o una lozione solare con SPF 50, mentre lo stesso prodotto con SPF 100 fornisce il 99% di protezione. Quindi c’è solo l’1% di differenza che è abbastanza trascurabile. Inoltre, SPF da 15 a 30 fornisce un’adeguata gamma di protezione anche a chi ha una pelle di tipo molto sensibile. Quindi questo tasso è buono per tutti i tipi di pelle.

Prodotto ad alto tasso di SPF abusato dai suoi utenti:

È stato dimostrato dalle indagini condotte negli ultimi anni che la maggior parte del rischio di cancro della pelle o dello sviluppo del melanoma è associata a persone che hanno abusato di qualsiasi prodotto con un tasso di SPF più elevato. Ottengono una migliore sensazione di sicurezza utilizzando qualsiasi prodotto SPF ad alto tasso poiché pensano di essere totalmente in buone mani e che i raggi UV non li influenzeranno in alcun modo. Considerando che in realtà, queste persone sviluppano maggiori rischi per la salute della pelle a causa del loro comportamento negligente.

Spesso si osserva, soprattutto nei paesi europei, che le persone vanno a prendere il sole applicando prodotti ad alto tasso di SPF con il presupposto che i raggi UVA e UVB del sole non influiscano sulla loro pelle in quanto sono sotto una cella di protezione. Ma questa non è altro che un’immaginazione. Questi prodotti funzioneranno positivamente solo se ti esponi ai raggi del sole in un limite, la sovraesposizione non farà altro che danneggiare la tua pelle e d’ora in poi causare gravi malattie della pelle.

Nella situazione opposta, le persone che usano un tasso inferiore di prodotto SPF non corrono il rischio di esporsi al sole diretto per un tempo più lungo o non prendono il sole. Preferiscono tenersi all’ombra per la maggior parte del tempo. In questo modo ottengono maggiori benefici utilizzando un prodotto SPF a basso tasso.

Speriamo che questo articolo abbia chiarito il tuo concetto riguardo alla protezione solare con un tasso di SPF e ora in poi non ti illuderai in alcun modo acquistando un prodotto con un tasso di SPF più alto. La tua pelle è la tua ricchezza più preziosa, quindi fai sempre un controllo incrociato prima di applicarle un nuovo prodotto.

L’artrite è una malattia che comprende molti tipi e varianti diversi, ciascuno caratterizzato da dolore e rigidità delle articolazioni che portano all’infiammazione. Secondo la Arthritis Foundation, più di sessanta condizioni rientrano in questo termine. I tipi più comuni sono l’artrite reumatoide e l’artrosi. Quest’ultima è una malattia degenerativa che si sviluppa nel medioevo. Nel tempo, lo stress articolare può causare la rottura e l’usura del rivestimento della cartilagine liscia. Senza questa imbottitura per offrire protezione, le ossa si sfregano l’una contro l’altra causando rigidità, dolore, gonfiore e meno mobilità. Le articolazioni sono comunemente colpite dalle articolazioni della mano e portanti, compresi i piedi, le ginocchia, la colonna vertebrale e le anche.

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune che colpisce le persone di età pari o superiore a 40 anni. Si verifica quando il sistema immunitario del corpo attacca il tessuto sinoviale che riveste le articolazioni portando a un’infiammazione dolorosa. Questa infiammazione può danneggiare la cartilagine e le ossa nel tempo. L’artrite reumatoide colpisce le mani e i polsi causando dolore, gonfiore e rigidità. Alcune altre malattie artritiche includono quanto segue. La gotta è una condizione dolorosa causata dall’infiammazione dell’acido urico nelle articolazioni. C’è anche l’artrite enteropatica che è associata a malattie infiammatorie intestinali. Inoltre, c’è l’artrite psoriasica che è una condizione infiammatoria articolare che colpisce quelli con psoriasi. La fibromialgia è una malattia reumatica che causa affaticamento e dolore cronico. C’è anche la spondilosi cervicale che è una degenerazione articolare del collo. Inoltre, esiste anche la spondilite anchilosante che è una condizione di tipo gonfiore che causa la fusione delle articolazioni della colonna vertebrale.

Trattamento dell’artrite

Sommario

Trattare l’artriteSuggerimenti e suggerimenti per l’assistenza domiciliareConclusione

Foto di: Biblioteca Nazionale di Medicina/ CC BY

Il trattamento dell’artrite mira a rallentare il progresso della malattia, portando alla riduzione dell’infiammazione e del dolore. Farmaci come corticosteroidi, analgesici o FANS sono farmaci e medicinali prescritti spesso. Nei casi più gravi, può essere raccomandato un intervento chirurgico di riallineamento osseo o la sostituzione dell’articolazione. Coloro che soffrono di artrite hanno affrontato i sintomi attraverso rimedi casalinghi naturali secolari.

L’artrite è una delle principali cause di disabilità negli Stati Uniti. Quasi il 50% degli adulti statunitensi di età superiore ai 65 anni ha ricevuto una diagnosi di artrite dai medici. I gruppi più anziani di americani non sono colpiti solo dall’artrite. Quasi 3centomila bambini e neonati hanno malattie artritiche o reumatiche. Quasi i 2/3 di quelli con artrite hanno meno di 65 anni. Entro il 2030, quasi 67.000.000 cittadini statunitensi di età superiore ai 18 anni soffrono di artrite. L’osteoartrite è comune tra le donne con quasi il 26% degli individui adulti affetti da artrite rispetto al 18% dei maschi. Coloro che soffrono di artrite o malattie reumatiche affrontano la disoccupazione o la mancanza di lavoro legati a malattie e infortuni. Ne può derivare anche disabilità fisica. Tra quelli con artrite, quasi il 47% ha una singola malattia o condizione tra cui diabete, malattie cardiache, obesità, depressione, ansia, gotta o pressione alta.

Anche l’artrite tra i bambini è una realtà. È nota come artrite giovanile e colpisce trecentomila bambini di età inferiore ai 18 anni negli Stati Uniti. L’artrite giovanile di tipo idiopatico ha cause sconosciute. Altre forme di artrite colpiscono anche i bambini. Questa è una malattia autoimmune che deriva da cause genetiche e il bambino ha maggiori probabilità di soffrire della malattia. I bambini affetti da artrite possono soffrire di infiammazioni articolari, dolore con una rigidità che non scompare e colpisce mani, piedi e ginocchia. Peggiora dopo il riposo notturno o il pisolino.

Segni di artrite

L’intensità del dolore articolare varia da persona a persona, in base alla posizione del corpo e ad altri fattori dello stile di vita. Inoltre, si possono notare anche gonfiore e ritenzione di liquidi attraverso la pelle attraverso l’articolazione interessata. Possono anche verificarsi arrossamento, calore e tenerezza delle articolazioni, creando segni di gonfiore. La rigidità è un altro problema, con articolazioni rigide che colpiscono i pazienti con artrite e creano un problema stando in piedi, seduti o sdraiati in una posizione per un lungo periodo. Si verificheranno anche riduzioni della gamma di movimento e della flessibilità.

Mentre i sintomi dell’artrite variano da persona a persona, rigidità e dolore sono i due segni più noti. Ciò è più vero nel caso dell’osteoartrite, che porta a un’intensa prodottioriginale rigidità dopo il sonno notturno. La rigidità mattutina che dura oltre un’ora segnala l’artrite, secondo l’Arthritis Foundation. Alcune articolazioni sono più colpite da diverse forme di artrite rispetto ad altre. Questi includono fianchi, piedi, ginocchia, dita, collo, base del pollice e parte bassa della schiena.

Se si soffre di artrosi, possono verificarsi problemi nel sollevare pesi, salire le scale, camminare, afferrare o tenere oggetti, svolgere lavori dettagliati e sollevare le gambe, nonché accovacciarsi. L’artrite può anche iniziare complicazioni come la ritenzione di liquidi nelle articolazioni colpite e l’ormone chimico ialuronico che cade in quantità, offrendo una minore protezione delle articolazioni dall’effetto della pressione e dello shock. Alcune gravi complicazioni associate a questa condizione includono cartilagine o osso fluttuanti all’interno del fluido articolare, che portano a irritazione e provocano speroni ossei dolorosi.

L’artrite reumatoide grave è caratterizzata da complicanze come la vasculite reumatoide, che si verifica nell’1% della popolazione di pazienti. In tali situazioni, il piano di trattamento delineato è importante.

Infiammazione, bruciore, rigidità e dolore sono alcuni dei problemi affrontati da chi soffre di artrite. Questo varia attraverso il dolore e il disagio eccessivi. È difficile ottenere un sollievo continuo. Per quasi 52 milioni di americani, il registro dell’artrite fornisce un indizio sulla gravità del problema, sulle attività imposte dal dolore e su ciò che è necessario per alleviare il dolore. Devono essere messi in atto piani di gestione del dolore da artrite. Le attività quotidiane devono essere monitorate per scongiurare i sintomi dolorosi.

Suggerimenti e consigli per l’assistenza domiciliare

Spostare l’impugnatura

Cambiare la presa è importante. Il disagio alle dita e alle mani è peggiore quando si trasportano e si sollevano oggetti con una presa standard, ad esempio i palmi rivolti verso il basso e si afferra l’oggetto. È necessario utilizzare entrambe le mani, con i palmi rivolti verso l’alto per raccogliere gli oggetti. Funziona con oggetti come borse e libri.

Alleggerire il carico

La maggior parte degli articoli sovraccaricati serve a ridurre i viaggi. Ciò include portare il maggior numero possibile di borse della spesa, controllare i cestini della biancheria e riempire le borse di oggetti. Anche trovare modi per ridurre il peso dell’oggetto trasportato è importante.

Effettuare le regolazioni

Un sacco di gadget possono essere utilizzati per aiutare chi soffre di artrite. Ad esempio, le tubazioni isolanti in schiuma possono essere utilizzate in diverse larghezze e lunghezze per coprire le maniglie di oggetti quotidiani come posate, utensili e spazzole, nonché attrezzi da giardinaggio. I carrelli a ruote funzionano quando si spostano oggetti massicci. Un po’ di pensiero creativo può spianare la strada a facili impatti.

Ridistribuzione del peso

Portare oggetti vicino al corpo rimuove la tensione sulle articolazioni più piccole. Le aree colpite includono dita, mani e polsi. Poiché l’artrite è causata da condizioni degenerative e dolorose che portano all’infiammazione delle articolazioni, peggiora con il tempo e l’età nel corso degli anni. L’artrite reumatoide, d’altra parte, deriva dall’immunità che attacca le articolazioni come se fossero tessuti estranei. Per questo motivo, l’artrite reumatoide è una malattia autoimmune.

L’artrite può essere sconfitta non solo con la ridistribuzione del peso, quindi. Ci sono anche molti antidolorifici e farmaci antinfiammatori che possono aiutare.

Perdere peso

Un’altra parte fondamentale dell’assistenza domiciliare per l’artrite è incoraggiare il paziente a perdere peso. Il peso esterno o un carico aggiuntivo crea una pressione articolare su fianchi, piedi e ginocchia. Ridurre lo stress sulle articolazioni inducendo la perdita di peso aumenta la mobilità, riduce il dolore e previene ulteriori danni alle articolazioni.

Muoviti

Ci sono molti vantaggi nell’esercizio oltre alla perdita di peso. Il movimento regolare aiuta a migliorare la flessibilità articolare. Esercizi con pesi o carichi come camminare o correre possono essere difficili. Piuttosto, l’accento dovrebbe essere posto sull’esercizio a basso impatto come il nuoto, l’aerobica in acqua o la flessione delle articolazioni senza aggiungere ulteriore stress.

Terapia del caldo e del freddo

Inoltre, le tecniche di terapia del caldo e del freddo possono anche fare miracoli quando si tratta di arginare il dolore da artrite. Docce lunghe, bagni o impacchi caldi al mattino possono alleviare la rigidità articolare. L’uso di coperte elettriche o termofori umidi di notte mantiene libere le articolazioni. Il trattamento con impacchi freddi allevia il gonfiore e il dolore articolare. Impacchi di ghiaccio gel o sacchetti di verdure congelate in un asciugamano e applicando lo stesso alle articolazioni dolorose per un sollievo immediato.

Scegli l’agopuntura

L’agopuntura è un antico trattamento medico cinese che prevede l’inserimento di aghi sottili in punti specifici del corpo. Questo è orientato al reindirizzamento delle energie e al ripristino dell’equilibrio del corpo. La terapia complementare più studiata, l’agopuntura è raccomandata dall’OMS per il trattamento di oltre 100 diverse condizioni. L’agopuntura porta ad una riduzione del dolore artritico. Se il metodo di trattamento deve essere esplorato, gli specialisti di agopuntura autorizzati e certificati possono aiutare.

Meditazione

Le tecniche di rilassamento e meditazione possono aiutare a ridurre il dolore da artrite attraverso la riduzione dello stress e portare a una migliore gestione. Secondo il National Institutes of Health, la ricerca ha dimostrato che la meditazione consapevole può aiutare a scongiurare le articolazioni dolorose. Gli studi hanno anche scoperto che la meditazione aiuta chi soffre di depressione e artrite. Quando lo stress diminuisce, il gonfiore e il dolore diminuiscono e l’infiammazione diminuisce.

Acidi grassi

Gli acidi grassi giusti devono essere inclusi nella dieta. Gli acidi grassi Omega-3 possono essere aggiunti alla dieta per una salute ottimale. Questi grassi aiutano anche a ridurre i sintomi artritici. Gli integratori di olio di pesce sono ricchi di Omega 3 e riducono il dolore e la rigidità articolare. Un altro importante acido grasso che può aiutare nell’alleviamento del dolore è l’acido gamma linolenico o GLA. È concentrato in semi di piante di vario tipo come canapa, borragine ed enotera. Gli oli dei semi possono servire come integratori.

Massaggio

Secondo la Fondazione per l’artrite, il massaggio articolare regolare può ridurre la rigidità e il dolore, migliorando l’intera gamma di movimento. È importante lavorare con i fisioterapisti per imparare l’automassaggio o fissare un appuntamento con i massaggiatori su base regolare. È importante ascoltare i pazienti reali che trattano il dolore al ginocchio con iniettabili.

Compare listings

比較